LA RIVOLUZIONE VITIVINICOLA

Uve sane e vini biologici di qualità e a basso impatto ambientale.

I NOSTRI OBBIETTIVI

INNOVAZIONE

L’intento è quello di abbattere l’impiego di rame nei vigneti biologici, sostituendolo con prodotti alternativi di efficacia dimostrata, che necessitano di una messa a punto all’interno di specifiche condizioni aziendali e colturali.

> Innovazione

GLI OBBIETTIVI SPECIFICI DI VITINNOVA

1Sostenibilità della filiera vitivinicola

Limitare o annullare l’uso del rame in viticoltura biologica usando prodotti alternativi nella difesa antiperonosporica (quali il chitosano) per ottenere uve di qualità.

2Abbattere l’impiego di rame nei vigneti biologici

Ottimizzare gli interventi colturali (defogliazione, vendemmia) e l’uso di agrofarmaci e fertilizzanti con tecniche di smart viticulture e precision farming (quali concimazione rateo-variabile e vendemmia selettiva).

3Produzione di vino biologico a basso tenore o in assenza di solfiti

Applicare nuove tecniche colturali per l’adattamento al mutato contesto climatico in base al monitoraggio precoce del decorso della maturazione.

4Migliorare la qualità e la sicurezza del prodotto finito, per una dieta sana ed equilibrata

Sviluppo di tecniche di vinificazione delle uve biologiche per ottenere vini a basso o nullo tenore di solfiti ed idrogeno solforato mediante l'impiego di gas criogenici (azoto liquido e/o CO2), l'ozono e due starter appartenenti alla specie Saccharomyces cerevisiae capaci di produrre quantità molto contenute di idrogeno solforato ed in possesso di profili aromatici superiori.